Macchi di Cellere Gangemi - Studio Legale | Home Page
notizie ed eventi
Rassegna stampa
AUTOCONSUMO E RINNOVABILI, LA POSIZIONE DEL CONSIGLIO VERSO I NEGOZIATI UE
Pubblicato il: 08/01/2018
Area di attività: Energia e risorse naturali
QualEnergia
La spinta a rinnovabili e autoconsumo impressa dalla Commissione europea nel Pacchetto d’inverno resta nella sostanza anche nella revisione su cui si è accordato il Consiglio Energia. Ma i ministri dell’energia dei 28 hanno smorzato la propulsione, approvando testi meno favorevoli alla transizione energetica su vari aspetti sia rispetto a quelli proposti dall’esecutivo che rispetto a quelli su cui sta per votare l’Europarlamento.
Abbiamo già riportato le posizioni del Consiglio, riunitosi lo scorso 18 dicembre, sull’obiettivo rinnovabili 2030 e sul capacity market, entrambe deludenti per chi punta sull’energia pulita.
Su altri temi, come quelli cruciali dell’autoconsumo e degli incentivi alle fonti rinnovabili, le modifiche proposte dai 28 vanno in diverse direzioni, accomunate dalla volontà di dare agli Stati maggiore libertà nell’attuare gli indirizzi comunitari.
Si propongono infatti una serie di deroghe che in molti casi potrebbero frenare la transizione, mentre in altri potrebbero ritardare o evitare provvedimenti mal visti dal settore.
Siamo andati a vedere i testi usciti dal Consiglio (allegato in basso), con il prezioso aiuto dell’avvocato Emilio Sani, esperto ormai noto per chi in Italia segue l’evoluzione della normativa su autoconsumo e rinnovabili.
professionisti
© 2018 - Studio Legale Macchi di Cellere Gangemi | P.IVA 01794181006 | Note Legali | Credits